Le banche non solidali sono quelle più fedeli ai principi del bail-in

di Marco Liera - 16/12/2017

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Sul sito web del Fondo Interbancario per la Tutela dei Depositi è pubblicato l’elenco delle banche che non hanno aderito allo Schema Volontario creato per salvare gli istituti in crisi. Lo schema è stato creato a fine 2015 per ovviare ai vincoli imposti dalla UE in materia di aiuti di Stato agli interventi del Fondo, e si è già attivato a favore di Tercas (per 272 milioni di euro) e Caricesena (per 280 milioni). Allo schema volontario non aderiscono, a parte alcune succursali di banche estere, alcuni importanti istituti italiani i cui nomi sono appunto pubblicati sul sito, come Credem (con la capogruppo e Banca Euromobiliare), Banca Ifigest, Banca Consulia, Banca Popolare Etica, Banca Sistema, Banca Leonardo, Invest Banca.

Questi istituti, pur aderendo allo schema obbligatorio di garanzia dei depositi, non contribuiscono quindi al salvataggio di altre banche finite in crisi. Pur non conoscendo nel dettaglio le motivazioni delle mancate adesioni, la certezza è queste banche si sottraggono a questa solidarietà di categoria, che come è noto ha vari aspetti controversi. Da una parte si può obiettare che salvare banche in grave difficoltà, pur riducendo il rischio sistemico, consente di tenere artificialmente in vita degli istituti che in una normale situazione di mercato sarebbero finite insolventi, e che invece finiscono per fare concorrenza alle stesse banche salvatrici offrendo alte remunerazioni sui depositi (moral hazard). Dall’altra, lo spirito della normativa del bail-in, che l’Italia ha recepito, consiste anche nella fine della logica dei “salvataggi a tutti i costi” con risorse private o pubbliche, e nella condivisione delle perdite degli istituti insolventi con i clienti.

E’ chiaro che la mancanza di adesione totale alla “solidarietà di categoria” crea una disparità tra soggetti che ne fanno parte (e che in futuro potranno esserne a loro volta beneficiari) e soggetti che invece ne sono consapevolmente fuori, con tutte le possibili conseguenze del caso.

Stampa Crea Pdf Invia Rss


Vuoi lasciare un commento o essere informato delle prossime novità di YouInvest? Compila questo breve form

Cognome *
Nome *
E-mail *
Il tuo giudizio su YouInvest *
Commento
Finalità  del trattamento dei dati personali
Accetto le finalità  del trattamento dei dati personali
Codice di verifica Cambia testo