Nessuna banca deve finire in bail-in. Capito, Atlante?

di Marco Liera - 01/05/2016

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Con il decreto banche annunciato il 29 aprile, il Governo ha fissato un principio che condanna il fondo Atlante di Quaestio SGR a "salvare" tutte le banche in difficolta'. Il principio e' che tutti coloro (basta che abbiano meno di 35mila euro/anno di reddito oppure meno di 100mila euro di attivi finanziari, requisiti quindi molto "popolari") che hanno comprato bond subordinati delle varie banche prima del 12 giugno 2014 (data di entrata in vigore della direttiva sul bail-in), qualora il loro istituto finisse in crisi, hanno diritto a un indennizzo all'80% con soldi raschiati non si sa dove perche' non possono essere formalmente dei contribuenti altrimenti la UE si arrabbia. La "logica" è: siccome la legge non era in vigore, tu risparmiatore al momento dell'acquisto eri legittimato a ritenere "sicuri" quegli investimenti (e pazienza che i prospetti informativi in ogni caso precisassero che i bond si chiamavano "subordinati" proprio perchè potevano non essere rimborsati). Quindi hai diritto a una assicurazione (pubblica o privata è un "dettaglio" che importa solo alla UE). Questo significa che oggi (Popolare Vicenza) e domani (altri istituti in difficoltà) le banche non potranno finire in bail-in (almeno fino a quando non saranno arrivati regolarmente a scadenza tutti i bond bancari in circolazione al 12 giugno 2014) perchè la mole degli indennizzi richiesti al Governo a favore degli obbligazionisti sarebbe totalmente ingestibile. Con l'effetto collaterale (non si sa quanto programmato, ma in ogni caso gradito a molti) che nessun amministratore di banca o sindaco o revisore o autorità di vigilanza finirà mai indagato/a per bancarotta. Quindi, Atlante pensaci tu. E rischio sistemico aumenta pure tu (visto che Atlante si finanzia con i soldi delle banche "sane").

Stampa Crea Pdf Invia Rss


Vuoi lasciare un commento o essere informato delle prossime novità di YouInvest? Compila questo breve form

Cognome *
Nome *
E-mail *
Il tuo giudizio su YouInvest *
Commento
Finalità del trattamento dei dati personali
Accetto le finalità del trattamento dei dati personali
Codice di verifica Cambia testo