Investire nella scuola/9: Bankitalia: per le Università costi sempre meno accessibili, prospettive occupazionali in declino

di Marco Liera (*) - 25/07/2014

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Ogni anno i media seguono e rilanciano con grande rilievo le Considerazioni del Governatore della Banca d’Italia di fine maggio. In pochissimi leggono invece l’interessante documento che è allegato alle Considerazioni, la Relazione Annuale a cura dell’Ufficio Studi della Banca d’Italia. Un pregevole volume (quest’anno di 319 pagine) che analizza con grande perizia l’andamento delle principali dinamiche economiche e finanziarie del nostro Paese.

Un capitolo fondamentale della Relazione è dedicato  alla formazione. Qui leggiamo che tra il 2000 e il 2013 la quota di laureati nella popolazione in età lavorativa (tra i 25 e i 64 anni) è cresciuta dal 9,7 al 16,3 per cento, nella media UE dal 19,5 al 28,5. Apparentemente quindi siamo ancora indietro, e in teoria dovremmo recuperare. E invece che succede? Succede che tra gli anni accademici 2003-04 e 2012-13 il numero degli immatricolati nelle università italiane è sceso da 339mila a 270mila unità. Perché? Come ho scritto in questa rubrica il mese scorso, famiglie e studenti si fanno due conti. E percepiscono che il profilo costi-benefici dell’investimento universitario è diventato meno attraente che in passato. Non sto dicendo che fanno la scelta finanziariamente più avveduta, ma così è. E la conferma arriva proprio dalla Banca d’Italia, che scrive: . Quindi, costi in aumento. E quanto ai benefici attesi post-laurea? Qui i tecnici di via Nazionale ci offrono un’analisi quasi sorprendente: . Il motivo? Corsi universitari troppo lunghi, più lenta transizione scuola-lavoro e la scelta di ambiti di studio con minore prospettive occupazionali immediate..

Pubblicato sul BlueRating di luglio 2014

Stampa Crea Pdf Invia Rss


Vuoi lasciare un commento o essere informato delle prossime novità di YouInvest? Compila questo breve form

Cognome *
Nome *
E-mail *
Il tuo giudizio su YouInvest *
Commento
Finalità del trattamento dei dati personali
Accetto le finalità del trattamento dei dati personali
Codice di verifica Cambia testo