Investitori privati, l'opportunità del crowdfunding (e del venture capital)

di Marco Liera (*) - 06/10/2013

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Robert Shiller, professore a Yale e autore di "Euforia irrazionale", ha scritto che l'avvento del crowdfunding e' paragonabile per importanza all'introduzione delle societa' a responsabilita' limitata, che agli inizi dell'800 resero possibile l'acquisto di quote di aziende senza correre il rischio di perdere la casa e gli altri risparmi personali. La possibilita' concessa al pubblico dei risparmiatori di finanziare direttamente le imprese fin dalla nascita e' una fondamentale innovazione perche' consente di ripartire i rischi di iniziative che portano benfici a tutta la collettivita'. Se non ci fossero nuovi imprenditori, non ci sarebbe creazione di posti di lavoro, dal momento che questi tendenzialmente non si aggiungono nelle grandi corporation. Il crowdfunding consente all'imprenditore di condividere con la collettivita' i rischi di una startup, che altrimenti restano "iniquamente" tutti a suo carico. In applicazione di questo principio, Shiller ricorda che negli USA negli anni 50 si arrivo' a stanziare fondi pubblici per garantire i finanziamenti alle startup. In Italia si sta avvicinando il momento in cui la Consob dara' il via libera ai primi intermediari finanziari e portali che potranno proporre al pubblico, in un quadro regolamentato, investimenti in capitale di rischio di startup innovative. Gli intermediari hanno ovviamente un percorso autorizzativo meno complicato dei portali dedicati, e un ruolo di apripista viene svolto da Unica Sim, che giovedi' ha dedicato all'argomento un seminario al quale hanno partecipato tra gli altri anche due rappresentanti dell'autorita' di controllo. L'evento e' stato un'occasione per comprendere il ruolo del crowdfunding dal punto di vista degli investitori privati e dei consulenti finanziari. Posto che in Europa la media dei versamenti in crowdfunding e' di 1400 euro, l'investimento in capitale di rischio si adatta alla pianificazione finanziaria di quelle famiglie affluent o private che hanno "messo al sicuro" il proprio benessere dedicando una quota notevole dei propri risparmi (non necessariamente la maggior parte) a strumenti che minimizzano i rischi (monetari e inflation-linked in euro) e per la parte restante del patrimonio cercano una esposizione ai "cigni neri" positivi. Piccoli investimenti che possono facilmente azzerarsi, ma che nei rari casi in cui hanno successo moltiplicano il loro valore in modo straordinario. E' il metodo di investimento che Nassim Taleb (celebre autore del "Cigno Nero") usa per i propri risparmi, ed è alla base della piramide della finanza personale di YouInvest  che in questi anni ho messo a punto insieme a Nicola Zanella. In questo segmento di impieghi, che alcuni definiscono come "fun money", il crowdfunding appare come una alternativa socialmente piu' utile (e intellettualmente piu' stimolante) rispetto all'heavy trading, all'online poker, al betting e cosi' via. La vera alternativa al crowdfunding e' il venture capital, per esempio realizzato tramite acquisto di titoli rappresentativi di portafogli di investimenti in startup (ce ne sono quotati a Piazza Affari ma anche all'estero). Nel venture capital si delega a professionisti la selezione delle startup in cui investire, mentre con il crowdfunding la scelta e' diretta. E puo' interessare a chi ha competenze, ma anche passione e divertimento (ricordiamoci che è "fun money") per le storie imprenditoriali. Che sono soprattutto il prodotto di capitali umani di valore, sui quali e' opportuno si concentri l'attenzione degli investitori, piuttosto che di business plan per definizione incerti e aleatori.

(*) Pubblicato sul Sole-24 Ore del 6 ottobre 2013

Stampa Crea Pdf Invia Rss


Vuoi lasciare un commento o essere informato delle prossime novità di YouInvest? Compila questo breve form

Cognome *
Nome *
E-mail *
Il tuo giudizio su YouInvest *
Commento
Finalità  del trattamento dei dati personali
Accetto le finalità  del trattamento dei dati personali
Codice di verifica Cambia testo