Quei 1.400 miliardi di immobili tutti da ripensare

di Marco Liera - 28/12/2012

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Oltre alla prima casa, le famiglie italiane sono proprietarie di 1.400 miliardi di immobili residenziali e commerciali e terreni, utilizzati/locati ma anche vuoti o abbandonati. L'IMU e la migliore percezione dei rischi degli immobili, unitamente al trasferimento di questa ricchezza dalle generazioni che hanno accumulate a quelle che non riescono a risparmiare impongono una nuova strategia a livello di singole famiglie per gestire questo enorme patrimonio.

Stampa Crea Pdf Invia Rss